Calcola Codice Fiscale

Questo sito è stato creato con il solo intento di fungere da tool per calcolare in modo rapido e gratuito il codice fiscale. Il sito non ha scopo di lucro e non mantiene in alcun modo nessun dato inserito (nome, cognome, data di nascita ecc.) nè i dati di navigazione.

é perfettamente compatibile con tutti i principali browser utilizzati come google chrome, mozilla firefox, internet explorer.

Si può utilizzare tranquillamente anche da dispositivi mobili come smartphone o tablet in quanto è responsive.

Per calcolare il codice fiscale è sufficiente indicare il nome, il cognome, selezionare il sesso, indicare (tramite il calendarietto) la data di nascita, e infine il comune di nascita. Se il comune inserito è corretto il campo provincia si popolerà automaticamente. Se questo non accade verificate evenutali spazi o apostrofi nel nome del comune che siano utilizzati correttamente.

Appena sotto il form, una breve spiegazione su cosa è il codice fiscale, la sua storia e come si calcola.

Trasferimento dominio gratis

Cos'è il Codice Fiscale e come si calcola:

Il codice fiscale è un codice alfanumerico di 16 caratteri che serve ad identificare univocamente una persona fisica con cittadinanza italiana.
Introdotto nel 1976 a seguito della delega data al Governo dal Parlamento del 1971, è diventato uno strumento necessario per la presentazione della dichiarazione dei redditi.
Risale a settembre 2003, invece, l'introduzione della Tessera sanitaria, che va a sostituire il codice fiscale e che consente di usuffruire più facilmente del Servizio Sanitario Nazionale.
Non tutti sanno che la tessera sanitaria da diritto a tutti i cittadini italiani, all'assistenza sanitaria in tutti i paesi dell'unione europea.

L'algoritmo utilizzato per generare il codice fiscale è molto semplice ed è spiegato nel decreto 605 del 29/09/1973 del Presidente della Repubblica.

Il codice fiscale è così composto:

Ovviamente utilizzando solo queste regole, può capitare che 2 persone abbiano lo stesso codice fiscale, in quel caso è l'Agenzia delle entrate che manualmente provvede a modificare alcuni caratteri rendendo univoci i codici.